Grande prestazione collettiva dei nostri ragazzi al SilverSkiff di Torino

Torino – Complimenti a Paola e al suo staff per gli ottimi risultati scaturiti dal sempre ghiotto appuntamento di Torino, rappresentato dal SilverSkiff che ha visto al via oltre 600 atleti provenienti da 27 nazioni che si sono cimentati sul classico percorso di 11 mila metri con partenza e arrivo davanti al castello del Valentino con giro di boa all’isolotto Moncalieri. Una leggera nebbiolina, soprattutto in prima mattinata, ha fatto da cornice alla regata in un’atmosfera quasi surreale, che tuttavia non ha disturbato più di quel tanto l’incedere dei contendenti.

Come dicevo all’inizio, i nostri ragazzi hanno dimostrato di aver raggiunto una già invidiabile condizione fisica e, soprattutto d’aver ben assimilato gli insegnamenti dell’allenatrice e, non lo escludo, qualche “segreto”, frutto dell’esperienza acquisita sul campo, di Livio, ormai ben integrato nei meccanismi della società.

Ma veniamo ai risultati delle singole categorie:

Juniori A (femminile). La prova è stata vinta dalla spagnola Esther Briz. Chiara Cantoni è stata semplicemente stupenda: 5° rango in 49’30”34. Staccata di 13” troviamo la ceresiana Nimue Orlandini. Decimo rango per Kawtar Stify con un crono di 53’15”54.

Juniori A (maschile). Pronostici rispettati. Il successo è arriso al tedesco Moritz Wolff, medaglia d’argento ai mondiali 2017 in 42’58”34.  Piazzamenti dei nostri ragazzi: 19° Filippo Ammirati in 45’46”69, 26° Lorenzo Colombo in 46’46”72; 27° Matteo Pagnamenta in 46’51”60; 29° Filippo Braido in 47’00”58; 35° Diego Cammarota in 48’19”18; 41° Davide Induni in 49’22”50; 46° Guido Moor in 50’26”53.

Juniori B (femminile). Vittoria per l’esponente della Repubblica Ceca, Anna Santruchova in 48’00”72. All’8° rango troviamo Taina Krattiger in 51’42”06, al 12° Fatimah Fernandez in 52’52”62, al 15° Melanie Jaumin in 53’49”31 e al 19° rango Indira Krattiger in 56’18”60.

Juniori B (maschile). Il più veloce è risultato Achille Benazzo della Cerea in 43’13”72. Decimo rango per Giulio Bosco in 45’50”94. Seguono al 27° rango Elia Bucci in 48’35”76, al 40° Marco canuti in 49’52”72, al 43° Noor El Sangedy in 50’08”23, al 45° Peider Konz in 50’48”.

Categoria U23. Primo posto per l’esponente del CUS Torino Lorenzo Galano in 41’13”63. Elie Jaumin ha chiuso al 40° rango in 45’55”90.

Categoria Master.

(B): 6° Sergey Sokolov in 48’48”37;
(C): 13° Marco Briganti in 48’23”57;
(E): 19° Rocco Bevilacqua in 52’10”12;
(EW): 18° Alicia Rapp in 1h02'01''82; 
(F): 5° Marco Gravina in 50’40”93.